ARCHITETTURA RIGENERAZIONE SOSTENIBILITÀ

Ex laurea in Scienze dell'Architettura

FOTOGRAMMETRIA PER L'ARCHITETTURA

Docenti: 
Crediti: 
2
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA (ICAR/06)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprendere:
Al termine del corso lo studente avrà una conoscenza di base, della topografia, della cartografia e del rilievo fotogrammetrico; avrà una panoramica della fotogrammetria e dei presupposti pratici alla base delle tecniche attualmente impiegabili nel campo del rilievo fotogrammetrico per l’architettura; avrà una conoscenza di base sul funzionamento e le applicazioni di tecnologie laser scanner.

Competenze:
Alla fine del percorso di studio lo studente avrà sviluppato la capacità di progettare un rilievo topografico/fotogrammetrico di un edificio: calibrazione delle ottiche, rilievo d’appoggio, acquisizione, orientamento e restituzione dei fotogrammi.

Autonomia di giudizio:
Al superamento dell’esame lo studente dovrebbe aver sviluppato la capacità di valutare criticamente l’applicazione di diverse tecniche ad rilievo architettonico di media complessità, così come la capacità di interpretare e valutare un rilievo fotogrammetrico da un punto di vista qualitativo.

Capacità comunicative:
Al superamento dell’esame lo studente dovrebbe aver maturato una sufficiente proprietà di linguaggio, quanto meno per quanto attiene la terminologia tecnica di base specifica dell’insegnamento.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso è suddiviso in due parti: una teorica ed una pratica.
Parte teorica
Nella prima parte del corso saranno trattati i seguenti argomenti:
- Brevi cenni di topografia, cartografia e telerilevamento
- Brevi cenni di fotogrammetria analitica
- Fotogrammetria Digitale
- Laser scanner
- Prodotti della fotogrammetria
- Il rilievo fotogrammetrico dell’architettura e per la conservazione dei beni culturali
Parte pratica
La seconda parte del corso sarà dedicata al rilevamento di un caso reale di studio e verterà sull’approfondimento dei seguenti aspetti:
- Progettazione di un blocco
- Calibrazione di una fotocamera
- Utilizzo di software di fotorestituzione digitale

Programma esteso

Modulo didattico 0: Introduzione al Corso
Argomenti teorici:
Richiami di topografia, cartografia e telerilevamento
Modulo didattico 1: Fotogrammetria Analitica
Argomenti teorici:
Equazioni di collinearità
Proiezione di un piano – Omografie
Restituzione stereo nel caso normale
Brevi cenni su lenti, formazione delle immagini e distorsione geometrica
Calibrazione di una fotocamera
Orientamento esterno di un fotogramma
Esercitazioni:
Progettazione di un blocco
Calibrazione analitica di una fotocamera

Modulo didattico 2: Fotogrammetria Digitale
Argomenti teorici:
Struttura di un’immagine digitale
Metodi di matching
Esercitazione:
Utilizzo di software di fotorestituzione digitale

Modulo didattico 3: Laser scanner
Argomenti teorici:
Principi di funzionamento (tempo di volo, differenza di fase, triangolatori)
Caratteristiche di funzionamento
Orientamento di nuvole di punti

Modulo didattico 4: Prodotti della fotogrammetria
Argomenti teorici:
Strumenti e metodi di misura delle immagini
Visione stereoscopica
Restituzione di modelli digitali di superficie
Raddrizzamenti e fotopiani
Raddrizzamenti differenziali (ortofoto)
Modellazione tridimensionale
Esercitazione:
Modellazione tridimensionale di un edificio

Bibliografia

- Selvini, Elementi di fotogrammetria (DISPONIBILE IN BIBLIOTECA – 1 COPIA SOLO CONSULTAZIONE INTERNA) Città Studi ISBN: 9788825171013
- Slides del corso (DISPONIBILE SU PIATTAFORMA ELLY DEL CORSO)

Metodi didattici

Il corso si articola in una serie di lezione frontali avvalendosi della proiezione di lucidi esercitazioni e attività laboratoriali in aula in cui gli studenti saranno suddivisi in gruppi da tre componenti ciascuno. Al termine del corso sarà organizzato un seminario di approfondimento di alcune tematiche affrontate nel corso. Il manufatto architettonico, oggetto di studio, sarà scelto di comune accordo tra gli studenti e la docenza e, sia nella parte delle misurazioni sia nella parte della restituzione grafica, gli stessi saranno seguiti da tutor.

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell’apprendimento è basata sul superamento di una prova orale inerente la teoria e l’esecuzione di un progetto di rilievo corredato da tavole grafiche relative al manufatto architettonico scelto.
parte teorica:
30% così suddiviso: illustrazione degli aspetti teorici e applicazione della teoria 25%, proprietà di esposizione 5%
parte pratica:
70% così suddiviso: corretto svolgimento del rilievo 40%, precisione nell'elaborazione grafica 20%, proprietà di esposizione 10%

Altre informazioni

E’ vivamente consigliato la frequenza del corso.