ARCHITETTURA RIGENERAZIONE SOSTENIBILITÀ

Ex laurea in Scienze dell'Architettura

ESTIMO

Docenti: 
BONAZZI Giuseppe
Crediti: 
4
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
ESTIMO (ICAR/22)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere gli elementi essenziali dell’estimo anche allo scopo di consentire allo studente la capacità di utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisita per individuare le necessità nelle applicazioni professionali e per predisporre risposte adeguate, manifestando autonomia di giudizio e acquisendo capacità comunicative e di apprendimento.

Contenuti dell'insegnamento

Principi di economia.
Bisogno, bene e utilità. Produzione e consumo. Mercato, domanda, offerta e prezzo. Azienda e impresa. Gestione d'impresa.
I sistemi d'impresa. Rapporti tra impresa, ambiente e mercato. Le funzioni d'impresa e le finalità imprenditoriali. Il ruolo degli stakeholder nel sistema aziendale.
La gestione aziendale. L'orientamento strategico della gestione. Il processo di governo dell'impresa. La gestione commerciale. La gestione finanziaria. La logistica e la gestione degli approvvigionamenti.
La gestione del processo innovativo. La gestione delle risorse umane. La valutazione dell'efficienza aziendale.
Profilo storico dell’estimo. L’oggetto della valutazione. Teoria della valutazione.
Procedure di valutazione dei beni privati. Criteri di stima: valore di mercato, valore di costo, valore di capitalizzazione, valore complementare, valore di trasformazione, valore di surrogazione; caratteri del giudizio di stima, procedimenti di stima.
Procedure di valutazione dei beni pubblici. Valutazioni monetarie e non monetarie. Valutazioni ambientali.
Stima di fondi rustici. Miglioramenti fondiari. Stima dei fabbricati civili, rurali ed industriali. Stima delle aree edificabili e del diritto di superficie. Stime dei valori condominiali. Stima dei costi di costruzione, computo metrico estimativo, contabilità dei lavori.
Espropriazione per pubblica utilità. Servitù prediali. Diritto di usufrutto. Stima dei danni. Stime cauzionali. I mutui. Stime inerenti le successioni e divisioni.
Procedure di valutazione dei piani e dei progetti
Valutazione economica dei progetti pubblici e privati.
Approccio economico e finanziario alla valutazione; bilancio civilistico e riclassificato, indici di bilancio. Gli indici di valutazione finanziaria: VAN, REU, TIR, TRC; la scelta del tasso di sconto, tipologie di flussi finanziari. La valutazione delle aziende: approcci patrimoniali, reddituali, finanziari e misti; il valore terminale; l'approccio comparativo dei multipli.
Il ciclo di vita. Il project financing .
Catasto e stima censuaria. Organizzazione del catasto, operazioni catastali di stima. Il Catasto terreni e il catasto fabbricati. Imposte e tasse.
La pratica professionale. Consulenza tecnica ed arbitrato.
Elementi di matematica finanziaria.

Bibliografia

Orefice M. (2007). Estimo. Vol. 2: Estimo industriale, UTET, Torino.
Sciarelli S. (2004). Fondamenti di economia e gestione delle imprese, CEDAM, Padova.
Simonotti M. (2006). Metodi di stima immobiliare, Flaccovio, Palermo.

Metodi didattici

Lezioni in aula

Modalità verifica apprendimento

Lo studente dovrà svolgere una prova orale finale con domande di verifica che dovranno dimostrare conoscenza e capacità di comprensione dei temi trattati, autonomia di giudizio e capacità di esprimere opinioni in merito alle problematiche del settore, di aver acquisito una conoscenza critica per comparare e confrontare la natura delle problematiche sottese. Questo verrà verificato con una pluralità di quesiti.